“Bestie” a puntate

Finalmente ci siamo, le gabbie stanno per essere aperte e le bestie sono pronte a uscire. Negli ultimi due anni i Criminal Jokers non si sono fermati un attimo: hanno suonato ovunque e spesso mettendosi al servizio di altri musicisti che li hanno aiutati a crescere e maturare (gli Zen Circus, Nada e Il Pan del Diavolo). Tornano ora, con un album che catalizza l’energia degli esordi e la trasforma in nervi.

I toni di “Bestie” sono cupi, grevi, figli della crisi eppure lontani da qualsiasi accenno all’attualità. Parlano di noi, ma lo fanno guardandosi dentro. Figli biologici del punk rock e dell’indie americano di fine anni ottanta, sono tornati indietro scoprendo la new wave e la psichedelia, il suono è diventato più compatto e la scrittura sembra volere prendere mille strade diverse. Non a caso la band capitanata da
Francesco Motta e Francesco Pellegrini ha ampliato la formazione fino a diventare un quartetto capace di riprodurre dal vivo le sonorità complesse dell’album. Dopo una piccola anteprima estiva, i Criminal
Jokers non vedono l’ora di tornare sul palco e fare quello che sanno fare meglio: suonare senza risparmiarsi, fino all’ultima goccia di sudore. “Bestie” sarà presentato dal vivo il 4 ottobre al Circolo degli Artisti di Roma per poi approdare sui palchi di tutta l’Italia.

*Queste le prime date del tour:*

04.10 *Circolo degli Artisti*, Roma
06.10 *Internet festival*, Pisa
12.10 *Covo*, Bologna
13.10*Blah Blah*,Torino
19.10 *Tambourine*, Seregno (MB)
26.10 *Lio Bar*, Brescia

In attesa della sua uscita ufficiale, “Bestie” sarà svelato piano piano, un brano al giorno, su YouTube e iTunes. Un modo per venire incontro alle esigenze del pubblico e invitare ancora di più la gente a condividere la musica, legalmente. Il tutto senza rinunciare al supporto, con l’edizione in vinile e in CD
di “Bestie” che arriverà nei negozi dal 28 Settembre su etichetta 42Records e distribuzione Audioglobe.

Author

La redazione di F052 | Codici Culturali una risorsa per esplorare nuovi mo(n)di dedicati alla Cultura e alle Arti.