Black Sabbath: c’è la reunion, c’è il tour e c’è anche Ozzy

L’annuncio era nell’aria da tempo e da giorni la notizia si faceva sempre più prossima, certa, ed ora è ufficiale: a più di trent’anni dal loro ultimo disco, quel “Never Say Die!” del 1978, i Black Sabbath tornano insieme per un nuovo disco e un tour che farà tappa anche in Italia il 24 giugno 2012 a Milano. Questa mattina, in Italia, lo ha reso noto l’Ansa. I pionieri dell’heavy metal torneranno nella loro formazione originale con Ozzy Osbourne alla voce, Tony Iommi alla chitarra, Geezer Butler al basso e Bill Ward alla batteria.

Da giorni sul sito ufficiale della band compariva la data 11.11.11, giorno della loro conferenza stampa al Whiskey a Go-Go club di Los Angeles, dove è stato annunciato il tour mondiale dei grintosi sessantenni. Il club è quello in cui, esattamente 41 anni fa, l’11 novembre 1970, hanno tenuto il loro primo concerto.

Il ritorno ha scatenato i fan che confidano in un’operazione non commerciale, come purtroppo avvenuto per altre situazioni simili relative a band di fama pari a quella dei Sabbaths.

I Black Sabbath hanno venduto oltre 70 milioni di dischi, hanno vinto svariati Grammy, sono entrati a far parte della Rock and Roll of Fame. Attualmente hanno firmato un nuovo contratto discografico a livello mondiale con Vertigo/Universal Republic, l’etichetta originale della band.

La band è in studio di registrazione al lavoro sul nuovo album, ancora senza un titolo, che vedrà la luce nell’autunno 2012.

Author

<p>La redazione di F052 | Codici Culturali una risorsa per esplorare nuovi mo(n)di dedicati alla Cultura e alle Arti.</p>