Giovedifilm

Passa il tempo e cambiano le consuetudini.

Succede anche al cinema, o meglio, per il cinema.

Difficile non ricordare cosa accadeva il lunedì coi grandi film in tv.

Alle 20:30 Rai1 irradiava la mitica sigla di “Lunedìfilm” con l’altrettanto mitica colonna sonora di “Lunedì Cinema” di Lucio Dalla, poi iniziava il film della settimana. Poi si passò alle 20:40, ancora alle 21; poi sono finiti i film, nel senso che li hanno sfrattati le fiction.

Ora è la volta delle sale, ma per fortuna non ci sono sfratti, solo variazioni negli appuntamenti fissi dei cinefili.

Dal 4 ottobre tutte le prime uscite nelle sale cinematografiche avverranno il giovedì anziché il venerdì. La decisione è stata presa di comune accordo da distributori ed esercenti: unificare il giorno di uscita dei film nelle sale su tutto il territorio nazionale.

“In questo modo avremo un week-end più lungo – ha spiegato all’Ansa Richard Borg, presidente dei distributori dell’Anica – e daremo più forza a una giornata, come quella del giovedì, che, schiacciata tra le riduzioni del mercoledì e le uscite del venerdì, stava perdendo pubblico”. “Unificare il giorno di uscita dei film – ha aggiunto Lionello Cerri, presidente dell’Anec, associazione nazionale esercenti cinema – ci permette di valorizzare le prime e di rafforzare le attività promozionali su tutto il territorio per il rilancio del settore”. “Ne trarrà vantaggio il passaparola – ha sottolineato Carlo Bernaschi, presidente dell’Anem, associazione nazionale esercenti multiplex – che darà, in questo modo, maggiore impulso ai film nel week-end”.

L’iniziativa sarà promossa attraverso una campagna di comunicazione nelle sale che partirà dal prossimo mese di settembre. Nel frattempo, chi vuole, nella mediagallery può ascoltare la sigla di “Lunedìfilm”.

Author

<p>La redazione di F052 | Codici Culturali una risorsa per esplorare nuovi mo(n)di dedicati alla Cultura e alle Arti.</p>