Il “Satellite” di Colapesce e Meg

“Satellite” è un brano che sa di estate e di tramonti, ore trascorse in automobile a guidare sotto il sole verso una meta tanto ambita quanto lontana. È un cocktail di quelli leggeri, che bevi seduto sulla sdraio mentre la spiaggia si svuota e tutti tornano a casa. Il tormentone estivo per quelli che non hanno bisogno di tormentoni, “una canzone del passato che invade il presente.

Per questa nuova versione della canzone, Lorenzo Urciullo ha scelto di collaborare con Meg che torna sulle scene dopo tre anni di assenza. Un incontro perfetto tra due musicisti che si stimano molto, nato da una sincera amicizia poi sbocciata in questo duetto speciale. Lorenzo ha detto: “Ho composto ‘Satellite’ con l’ìdea che prima o poi fosse cantata da una voce femminile. E Maria sembra sempre avere fatto
parte della canzone”. Ed è proprio così: le loro voci sembrano essere state create apposta per cantare insieme.

Già in rotazione su Radio Due Rai, e prossimamente negli airplay di molti network nazionali, “Satellite” sta bruciando le tappe e non mancheranno altre sorprese.

 

“Satellite” è disponibile in download digitale su iTunes e su Spotify, Dada, Amazon, Deezer, Nokia, eMusic, Fnac e altri.

 

Author

La redazione di F052 | Codici Culturali una risorsa per esplorare nuovi mo(n)di dedicati alla Cultura e alle Arti.