Jello Biafra al Leoncavallo di Milano

 

Ritorna in Italia una delle figure più popolari della scena punk americana: 
Jello Biafra sarà ospite domani della grande festa punk-hc al Leoncavallo di Milano con il progetto “Jello Biafra and the Guantanamo School of Medicine”, unica data in Italia. Leader degli acclamatissimi Dead

Kennedys, dal 1978 al 1986, ha segnato la storia dell’hardcore punk e della filosofia DIY (do it yourself, ndr) con la sua Alternative Tentacles (una delle più importanti etichette punk al mondo, ndr). 
Dopo l’esperienza con i DK, Biafra si è dedicato all’attivismo politico (è tuttora membro del Green Party, ndr). Si definisce anarchico e combatte nel nome di un cambiamento politico che verte sui diritti civili, sulla giustizia sociale, sui movimenti pacifisti e sulla separazione tra chiesa e stato.


Jello Biafra si esibirà al Teatro del Leoncavallo, di supporto è previsto il concerto dei Grizzly Motor Oil, un gruppo punk-hcʼn roll di Milano.

La grande festa d’estate, però, prevede anche altre performance nelle restanti tre sale: nel Dauntaun si esibiranno gli statunitensi Beau Navire, nell’unica data Italiana, con in line-up componenti degli ormai sciolti I Wrote Haikus e degli attivissimi Loma Prieta; e Thou, pesantissima doom-band per la prima volta in concerto in Italia. A questi si affiancheranno i britannici Moloch con il loro sludge downtempo.

Al Baretto si svolgerà invece il Trash Milano dj-set e all’Outlinerz Lab la mostra Mi Hc Gig Posters, con le locandine che hanno fatto la storia dell’hardcore italiano.

Si inizia alle ore 22:30, ingresso con sottoscrizione di 6 euro, presso lo spazio pubblico autogestito del Leoncavallo, in via Watteau 7, a Milano.

 

 

Author

La redazione di F052 | Codici Culturali una risorsa per esplorare nuovi mo(n)di dedicati alla Cultura e alle Arti.