Le Mani, il videoreport del ritorno sul palco

 

Archiviati i tre showcase acustici nelle Fnac delle principali città italiane, Roma, Milano e Napoli, Le Mani tornano al primo amore, il palco, quello dei club, quello dei set elettrici ed energici, cominciando da un luogo-culto per il rock: il Circolo degli artisti di Roma.

Sabato scorso, 8 dicembre, a poco meno di due mesi dall’uscita del loro terzo disco, “Settembre”, il primo stampato con l’etichetta indipendente Sacropop e la distribuzione Eclectic circus, si sono esibiti davanti a poco meno di un migliaio di persone che hanno dimostrato di apprezzare appieno la virata rock dell’ultimo lavoro, ancor più evidente e apprezzabile dal vivo, visto che Luigi Scarangella (voce, chitarra), Antonio Marcucci (chitarra, cori), Marco Pisanelli (batteria), Francesco Stoia (basso) ed Angelo Perna (tastiere), il linguaggio del palco lo conoscono a menadito.

Show essenziale, compresso ed efficace, quello proposto dai cinque, con pochi brani del passato, la hit “Stai bene come stai” e “L’ultima lettera” dall’esordio di “In fondo”, e “Goccia dopo goccia” del successivo “Anno luce”, e poi dritti con l’intera tracklist di “Settembre”, dodici brani in tutto e ben assortiti.

Risultato? Una festa, anche perché la band ha pensato bene di invitare sul palco gli amici, quelli che condividono, con più o meno esperienza di loro, questo difficile viaggio da musicisti in un’Italia sempre meno sensibile alla musica di qualità e sempre più asservita, a livello di mercato, ai dettami di talent-show e radio-tiranne.

E quindi ecco sfilare, in ordine d’apparizione, la brava Nathalie, vincitrice di X-Factor 4, per una struggente “L’ultima lettera” rivisitata in chiave elettronica; il buon Federico Zampaglione che in “Settembre” si è prestato per il featuring ne “Il lago”, primo singolo del disco, e che sul palco, a sorpresa, ha regalato anche una versione di “Due destini” dei suoi Tiromancino; e poi Marco Ancona, dai Fonokit, anch’egli nei feat. di “Settembre” con “I say goodbye” e, infine, la rivelazione Diodato, novello Jeff Buckley, ospite in “Milady Italia”.

La serata, insomma, merita un video live-report con gli highlights, i momenti essenziali che hanno trasformato il concerto in una festa speciale, con l’augurio che questa band ricominci da “Settembre”.

Le Mani – live@Circolo degli artisti, Roma – 8/12/12, video live-report:

“In un campo di ortiche”

“Fuori da qui”

“L’ultima lettera” feat. Nathalie

“Il lago” feat. Federico Zampaglione

“Due destini” special extra Zampaglione feat. Le Mani

“Stai bene come stai”

“La salita”

“I say goodbye” feat. Marco Ancona

“Milady Italia” feat. Diodato

Author

La redazione di F052 | Codici Culturali una risorsa per esplorare nuovi mo(n)di dedicati alla Cultura e alle Arti.