OmniBone

 

Bone di Jeff Smith ha vinto undici Harvey Award e dieci Eisner Award oltre a numerosi altri premi. Se fosse un film, sarebbe come avesse conquistato Oscar, Palma e Leone d’oro. Ma Bone è un fumetto. “Uno dei più belli di tutti i tempi” sentenzia il Time magazine.

Le avventure di questi curiosi personaggi hanno avuto in Italia una pubblicazione confusa e singhiozzante. Diversi autori se ne sono occupati in maniera più o meno consona. Oggi è possibile leggere tutto di un fiato la lunga saga dei buffi omini calvi grazie alla Bao publishing che pubblica l’edizione integrale dell’opera. Oltre 1330 pagine in brossura ad un prezzo tutto sommato ragionevole,35 euro. Unica pecca, la sottigliezza della carta, al limite dalla controstampa.

La lunga saga di Bone è divisa in due parti. E’ evidente che l’ispirazione e le influenze di Smith siano mutate in corso d’opera. I primi episodi, più umoristici, pagano un dichiarato tributo al geniale Walt Kelly. L’autore americano, oltre ad essere stato uno dei più eminenti collaboratori Disney, è diventato una leggenda del fumetto con le avventure dell’opossum Pogo. E’ limpida inoltre l’influenza di Carl Barks il “Re dei paperi”, il fumettista che più di ogni altro ha portato le avventure di Zio Paperone e famiglia a livelli di letteratura visiva.

Successivamente, la storia di Bone abbandona, ma non del tutto, le atmosfere umoristiche, quasi da slapstick comedy degli esordi, a vantaggio di un fantasy fortemente ispirato a Tolkien. Questo slittamento di genere ha diviso i lettori, ma proprio leggendo Bone in un’unica soluzione, ora che questa edizione lo permette agevolmente, ci si rende conto che le due anime della narrazione interagiscono e convivono bene. Tesi confermata dall’autorevole Neil Gaiman che firma la postfazione del volume.

Un volume disegnato magistralmente ma anche un racconto di ampio respiro teso e ricco di colpi scena. Consigliato a chi voglia inserire un fumetto nella letterina per Babbo Natale.

Author

<p>La redazione di F052 | Codici Culturali una risorsa per esplorare nuovi mo(n)di dedicati alla Cultura e alle Arti.</p>