Presentato il Medimex 2012

Si svolgerà a Bari, dal 29 novembre al 2 dicembre, la seconda edizione del MEDIMEX – Fiera delle Musiche del Mediterraneo promossa da Puglia Sounds (il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale), l’unica fiera mercato musicale internazionale in Italia dedicata ai nuovi scenari del mercato musicale, a scambi artistici e commerciali, alle nuove tendenze musicali, ad occasioni di confronto tra mercato musicale regionale, italiano ed internazionale.

La seconda edizione del Medimex sarà inaugurata giovedì 29 novembre presso il Teatro Petruzzelli con lo spettacolo evento Meraviglioso Modugno mentre, da venerdì 30 novembre a domenica 2 dicembre,gli 8000 mq di spazio espositivo della Fiera del Levante si apriranno agli oltre 1000 professionisti della musica provenienti da 20 paesi e al grande pubblico, con un articolato programma di attività: 23 showcase pomeridiani e serali che attraversano tutti i generi musicali, oltre 50 appuntamenti tra convegni,face to face(s),workshop,incontri d’autore,keynotes ebottega dell’autore con grandi nomi della musica italiana, protagonisti del music business e rappresentanti di istituzioni culturali e dei principali festival italiani ed internazionali. Nel corso della fiera si svolgeranno le cerimonie di consegna dei premi Medimex Miglior Artista italiano 2012 e Miglior Artista internazionale 2012, PIMI e PIVI. Il programma si chiuderà con la xL Special Night, organizzata dal mensile musicale di Repubblica, e con una tappa del Tenco Ascolta, dedicata alla musica pugliese.

L’inaugurazione, come lo scorso anno, si svolgerà sotto il segno di Domenico Modugno. Giovedì 29 novembre al Teatro Petruzzelli andrà in scena Meraviglioso Modugno, uno spettacolo evento originale, in collaborazione con il Premio Tenco e la Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari, con il coordinamento artistico di Enrico de Angelis, Stefano Senardi, Flavio Severini e Maria Cristina Zoppa,in cui i più grandi successi di Mister Volare saranno interpretati da alcuni dei protagonisti della scena musicale italiana. Sul palco si alterneranno Negramaro,Noemi, Pacifico,Brunori Sas & Dente,Ginevra Di Marco,Alessandro Mannarino,Raiz & Radicanto,Erica Mou eMama Marjas(biglietti da 8 a 25 euro, in vendita nel circuito Bookingshow).

Dal 30 novembre musicisti, produttori, giornalisti, organizzatori di festival ed eventi, amministratori saranno gli ospiti dei trenta appuntamenti fra convegni, presentazioni e conferenze stampa di progetti inediti e iniziative musicali. Appuntamenti direttamente promossi dagli operatori accreditati e dagli espositori o realizzati con il coinvolgimento di istituzioni culturali e governative, fondazioni, media, associazioni di categoria e addetti ai lavori. In particolare, come per la prima edizione, il Medimex ospiterà alcuni interessanti convegni internazionali sui temi più svariati per cercare di capire cosa ci aspetta: “The future of the music, the music of the future” a cura di FIMI; “Autoproduzione e self publishing: soluzione definitiva, ancora di salvataggio o bolla commerciale?” (in diretta su Rai Radio 3); “Dal Beat al Bit. Il futuro digitale della musica”; “La musica dal vivo in Europa: esperienze a confronto, prospettive e sinergie” a cura di Assomusica. Per celebrare i 50 anni di musica indipendente in Italia, il MEI organizza un incontro per rendere noti i vincitori del referendum indetto per decidere i cinquanta artisti indie più importanti del nostro paese. Infine si rinnova il doppio incontro tra la Fondazione Giorgio Gaber e gli studenti delle scuole di Bari.

I quattro palchi allestiti nel padiglione ospiteranno 23 showcase pomeridiani e serali – rivolti agli operatori accreditati e al pubblico – di artisti provenienti da dodici paesi: un viaggio attraverso tutti i generi musicali con le esibizioni di Asaf Avidan (Israele),Aziz Sahmaoui & University of Gnawa (Marocco),Blisko Pola (Polonia),Bodypolitics (Olanda),Chemirani’s (Iran),Click Here (Francia),Enzo Avitabile (Italia),Fabryka (Italia),Faraualla (Italia), Finaz (Italia),Frankie Chavez (Portogallo),Ilhan Ersahin’s Istanbul Sessions (Turchia),Insintesi (Italia),Kalàscima (Italia),Larssen (Italia),Magnifico (Slovenia),Management Del Dolore Post-Operatorio (Italia), Moustache Prawn, (Italia),Municipale Balcanica (Italia),Nobraino (Italia),Radio Babel Marseille (Francia),Stefano Saletti & Piccola Banda Ikona (Italia) eZeid & Maryam (Libano/Egitto).

Nel corso della fiera delle Musiche del Mediterraneo si svolgerà un articolato programma di face to face(s) e workshop:artisti e operatori musicali avranno, per la prima volta in Italia, l’opportunità di partecipare ad attività dedicate al B2B e allo sviluppo di relazioni professionali con i rappresentanti di Cmj Music Marathon (New York), The Great Escape (UK), Berlin Music Week (Germania), Sziget Festival (Ungheria), Sony Music Italy (Italia), YouTube, Exit Festival (Serbia), Liverpool Sound City (UK), Arezzo Wave Love Festival (Italia), Rototom Sunsplash (spagna), Dimajazz Festival (Algeria), Folkest (Italia), Dromos (Italia), Skopje Jazz Festival (Macedonia), Jazzahead (Germania), Babel Med (Francia), Fira Mediterranea Di Manresa (Spagna), Art World Music Festival +  Sines Em Jazz Festival (Portogallo), Auditorium Musica Per Roma (Italia), Womex (Germania), La Notte Della Taranta (Italia), Ponderosa Musc & Art (Italia), Sweet Films (Norvegia), Atlantik Film (Turchia), Kinosto (Finlandia), Trueworks (Olanda), Yourope e molti altri.

E ancora, in programma Incontri d’Autore, Keynotes eBotteghe d’Autore curate da Ernesto Assante e Gino Castaldo: gli “Incontri d’autore” ospiteranno alcuni dei personaggi più seguiti e amati della scena italiana per raccontare se stessi, la propria musica, le proprie canzoni: Caterina Caselli, Giuliano Sangiorgi, Antonello Venditti eMogol; nei “Keynotes” si discuterà del futuro della musica grazie allo sguardo appassionato ed esperto di Claudio Trotta (fondatore di Barley Arts), Giampiero di Carlo (responsabile di Rockol) e Luca De Gennaro (una delle anime di MTV); nelle “Botteghe dell’autore” i segreti e misteri dell’arte della musica saranno svelati da alcuni dei grandi personaggi della scena italiana: Nicola Piovani, Guido Harari, Max Pezzali eCongorock.

Nel corso del Medimex saranno, inoltre, consegnati quattro premi:ilPremio Medimex Miglior Artista Italiano ai Negramaro, ilPremio Medimex Miglior Artista Internazionalead Asaf Avidan e i premi PIVI – Premio Italiano per il miglior Videoclip Indipendente e PIMI – Premio Italiano Musica Indipendente del Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti. Infine spazio alla finale dell’Arci Real Tour Medimex, un contest nazionale rivolto alle giovani band indipendenti alla ricerca di una propria dimensione artistica a contatto diretto con il pubblico.

La cerimonia di consegna delle targhe PIMI si svolgerà domenica 2 dicembre presso lo spazio espositivo. Saranno premiati: Afterhours (gruppo), Edda (solista), Teatro degli Orrori (tour), Who Knows di Luca Sapio, con Capiozzo & Mecco (album), Niente di serio dei Diaframma (autoproduzione), MarteLabel (etichetta), Tommaso Colliva (produttore). Saranno inoltre consegnati a Colapesce il premio “Fuori dal Mucchio” dal mensile “Il Mucchio Selvaggio” (miglior esordio con Un meraviglioso declino), agli Area il premio “Speciale PIMI” come gruppo indipendente più rappresentativo di tutti i tempi secondo il grande referendum indetto dal Mei tra 50 giornalisti italiani del settore musicale e alla Minus Habens di Ivan Iusco il premio “Speciale PIMI” per i 25 anni di attività. Oltre 700 videoclip da tutta Italia hanno partecipato, invece, per contendersi il titolo nelle sezioni videoclip, regia, montaggio, fotografia e soggetto originale del PIVI, il più importante riconoscimento per le videoproduzioni indie in Italia che riserverà molte sorprese e premi speciali. La cerimonia si terrà sabato 1 dicembre presso il Cineporto.

Domenica 2 dicembre il Medimex ci concluderà con una tappa del Tenco Ascolta, l’osservatorio itinerante del Premio Tenco, dedicata alla musica pugliese presso il Teatro Forma e una XL Special Night a cura di XL di Repubblica presso il Teatro Kismet Opera durante la quale si esibiranno Teatro degli Orrori, Mellow Mood, Boom da Bash e il gruppo vincitore del contest associato alla compilation Puglia Sounds New in edicola questo mese.

Saranno 170 gli stand che anche quest’annoospiteranno operatori musicali italiani e internazionali, festival, etichette discografiche, media, istituzioni culturali e associazioni di categoria tra le quali: Assomusica, Anart, Audiocoop, Europe Jazz Network, Festival of Festivals, Fira Mediterranea di Manresa, Fondazione Musica per Roma, Goodfellas, Google/YouTube, Nuovo IMAIE, Poland Musica Export, Région Provence Alpes Côte D’Azur (PACA), Sony Music Italia, Wallonie-Bruxelles Musiques, Zone Franche (Francia).

Author

La redazione di F052 | Codici Culturali una risorsa per esplorare nuovi mo(n)di dedicati alla Cultura e alle Arti.