Ricominciamo dall’ABC…

Succedono cose nelle periferie delle città che noi umani, cresciuti con il cattivo odore del rossetto che pervade le vuote “location” alla moda, piene di fantasmi vestitit a festa, senza testa, senza arte ne parte, non possiamo capire.

A meno che non ci sforziamo di dare l’esempio, a noi stessi prima di tutto, di come un essere pensante del XXI secolo sappia aggiornarsi in continuazione, sappia rompere le consuetudini obsolete, la conservazione fine a se stessa, lo schema deciso da inesperti pastori di anime che preferirebbero sognare il proprio destino.

Finché gridiamo alla decadenza senza mettere il piede fuori dal nostro studiolo, siamo e restiamo complici dell’insipienza imperante, all’ombra di motivazioni intellettuali che non si sporcano con la vita vera; quella che, invece, nelle periferie si vive tutti i giorni.

E che tutti i giorni crea qualcosa di nuovo, di emozionante, di coerente con l’evoluzione.

Nelle periferie delle nostre città e nel centro del mondo evoluto, ovviamente. Perché nel mondo evoluto la cultura genera profitto, benessere e felicità, come dice Trimarchi, e ci sono i riscontri.

Già, i riscontri, questi sconosciuti. Quante persone cercano riscontri oggi? Pochissime. Se lo facessero il 10% degli italiani, ministri e camerieri compresi, scoprirebbero fonti sempre più floride di gettito fiscale, risorse economiche e finanziarie, cifre enormi a disposizione di occhi attenti e amministratori competenti. La cultura e i riscontri, questi sconosciuti.

Zhang Xiaogang, segnalato e fatto acquistare nel 2003 a 36mila dollari, Venerdì 20 Gennaio scorso
ha realizzato 6,7 milioni di dollari. Mentre Sole24Ore e tremanti Tremonti erano impegnati a depistare
gli investimenti degli italiani, gli orientali hanno macinato successi su successi. La cultura….

Bisogna tornare all’ascolto, all’approfondimento, in senso letterale o figurato a seconda dei casi; date retta a uno che i riscontri li ha sempre dati (e cercati) assumendosene la responsabilità. Altra sconosciuta.

Intelligenti pauca. Passiamo ai riscontri.

Di seguito le interessanti novità che riguardano l’associazione ARTEPRIMA e gli eventi di maggiore interesse che seguono di qui a pochi giorni, dove spero di vedervi:

_ Il ciclo di seminari ABContemporary al MACRO prosegue con grande successo. Sabato 4 e Domenica 5 Febbraio va in scena il seminario di Massimiano Tonelli, Direttore di ARTRIBUNE e Partner di ABC, relativo all’editoria e alla comunicazione culturale. Come sempre tutte le info e le modalità di adesione su www.arteprima.org.

_ Con gioia segnalo che l’agenzia di Comunicazione Strategica STUDIO METRIA di Milano ha deciso di affiancare ARTEPRIMA nelle nostre attività di formazione, di sviluppo dei progetti culturali per Aziende e Istituzioni (Cooltural Projects), dei Laboratori Creativi per bambini, ragazzi e adulti, dei nostri Cooltural Trip. Un grande BENVENUTI ai nostri nuovi Partner e grazie per aver voluto condividere competenze e risorse a favore della crescita comune. Come molti avranno visto sul nostro sito e sulla pagina di FB, il nostro marchio, progettato da STUDIO METRIA, si è rinnovato e si è rinnovata la grafica di ABContemporary.

_ Dal 26 al 29 Gennaio torna ArteFiera Bologna, la fiera di Arte Contemporanea guidata con successo da Silvia Evangelisti. No Alpitour? Parliamone. Vedi sopra. Rileggi….

Con piacere segnalo invece le interessantissime mostre a Roma nelle gallerie Federica Schiavo, ExtraSpazio, Furini, Monitor, Valentina Bonomo e Gagosian e nelle gallerie a Milano Kaufmann Repetto, Raffaella Cortese e Studio Guenzani.

A proposito di rompere gli schemi, chiudo il sermone con una frase che servirà a farmi perdonare (spero) e a ridare il coraggio a chi lo perde tutti i giorni di fronte a questo vecchiume noioso e demotivante che toglie l’aria alle nuove generazioni:

Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono, poi vinci. (Gandhi )

Buon divARTImento

Author

<p>La redazione di F052 | Codici Culturali una risorsa per esplorare nuovi mo(n)di dedicati alla Cultura e alle Arti.</p>