Roppongi Art Night 2017

Riparte il Roppongi Art Night. L’appuntamento di due giorni, il 30 settembre (sabato) e il 1 ottobre (domenica) è a Roppongi, in uno dei quartieri più mondani e famoso per la vita notturna di Tokyo.

L’evento è una modellazione delle, ormai demodé, “Notti Bianche” ed è uno dei festival artistici più importanti della capitale giapponese, con quasi un milione di persone, che hanno partecipato all’edizione precedente. Non solo sono cresciuti i numeri di presenza, la scaletta degli appuntamenti e il numero di installazioni, sub-eventi e spettacoli, ma è un’iniziativa che è letterlamente esplosa.

Ritornando al format del “tutto in una notte” degli anni precedenti, l’evento è un concentrato di arte tra performance e spettacoli tutti incentrati al Roppongi Art Triangle, che comprendono il Tokyo Midtown, il Centro Nazionale di Arte di Tokyo e Roppongi Hills.

L’edizione 2017

Il tema di quest’anno è il “Mirai no Matsuri” (Festival del Futuro) con Mika Ninagawa, fotografa e regista cinematografico, come artista principale e icona visiva dell’evento stesso con opere grafiche in giro per la città.
Inoltre, l’edizione 2017 festeggia il lancio del ‘Southeast Asia Project’, il secondo programma principale della Roppongi Art Night 2017, in cui molti dei più apprezzati artisti del Sud-Est asiatico e artisti giapponesi sono stati invitati a lavorare insieme per creare e
vitalizzare le attività culturali e ad attuare potenziali contenuti locali.

La ArtNight.it

 

Anche “in casa” abbiamo la nostra Art Night con la Art Night Venezia – l’arte libera la notte promosso dal Comune e l’Università Ca’ Foscari di Venezia.
L’edizione 2017 è stata sabato 18 giugno, che ha visto la città lagunare offrirsi in svariate di iniziative culturali di musica, teatro, danza, cinema, arte e arti, il tutto in forma gratuita e dall’imbrunire alla notte inoltrata.

Author

Arte, arte e ancora arte. Non posso farne a meno... Il mio motto è: "Meglio essere piccoli e vedere grande, che essere grandi e vedere piccolo!"