“Silvio forever”: al cinema il primo biopic di Berlusconi

 

Dal best-seller al blockbuster. Si vedrà, ma per il momento occorre attendere il 25 marzo. Allora, infatti, Lucky Red distribuirà nelle sale “Silvio-forever”, il primo biopic non autorizzato di Silvio Berlusconi, scritto da Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo, i giornalisti del “Corriere” che insieme hanno già dato alla luce “La casta”, appunto un libro stra-venduto.

Dirigono, invece, Roberto Faenza e Filippo Macellone.

Attraverso frammenti video di repertorio, rimontati in gran segreto, i due autori ricostruiscono l’ossatura delle vicende umane, imprenditoriali, politiche e mondane del premier, in un percorso vorticoso in cui il cerchio si chiude, quasi ossessivamente, sempre più sulla sua figura che, per certi versi, ricorda i personaggi della commedia dell’arte e, sostengono gli autori, offre “spunti cinematografici inimmaginabili”.

Eloquente è già il trailer, disponibile nella mediagallery sottostante.

Author

<p>La redazione di F052 | Codici Culturali una risorsa per esplorare nuovi mo(n)di dedicati alla Cultura e alle Arti.</p>