Soundtrack: ANDY CLEGG

 

Nel 1988, la leggendaria band di Manchester The Chameleons si scioglie.

Dopo averci regalato tre splendidi dischi, che pur non avendo all’epoca raccolto il meritato consenso, sono entrati con il tempo nella storia del post punk, la band di Mark Burgess si spacca. E’ proprio Burgess che con un contratto Geffen a disposizione chiama a raccolta due vecchi amici e forma i Sun and the moon. I nuovi “soci” sono Andy Clegg ed Andy Whitaker che provengono dalla band seminale Music for Aborigines.

I due chitarristi sono investiti dell’arduo compito di ricreare il caratteristico ed epico suono chitarristico dei Chameleons (a cui hanno attinto a piene mani tutte le band di ultima generazione che si rifanno al post punk, Editors, Interpol e compagnia bella). Non solo la coppia degli Andy ci riesce perfettamente ma da vita ad un sound personale ed altrettanto coinvolgente. La nuova formazione, con John Lever alla batteria, (l’altro ex Chameleons del progetto) realizza un capolavoro. Il disco omonimo dei Sun and the moon, (ma tradotto in francese, quindi “le soleil, la lune”) nonostante la sua sontuosità lirica non trova il giusto riscontro.  La band inciderà un altro EP e poi si disperderà, ma rimarranno per sempre le 10 canzoni di quello strepitoso esordio. In esclusiva per f052 scopriamo le dieci canzoni e relativi gruppi preferiti da Andy Clegg. Una sorprendente tracklist.

Nella sezione media “The price of grain” una canzone da “le soleil, la lune” dei Sun and the moon. 

 

SOUNDTRACK DI ANDY CLEGG

Momus ‘Slide Projector, Lie Detector’
Uno dei nostri più grandi brani sconosciuti dal mondo dei brani sconosciuti. One of our greatest unknowns from the world of unknowns.

The Chills ‘Heavenly Pop Hit’
Amo tutta la musica dei Chills e questo brano in particolare descrive quella meravigliosa sensazione che la grande musica pop può creare. Questo descrive The Chills. Love all Chills music and this one in particular describes that wonderful elated feeling that great pop music can create. Which describes The Chills.
Pavement ‘Rattled by the Rush’
I loro brani sembrano improvvisazioni che sono state registrate professionalmente. Queste è un’abilità musicale di tipo geniale. Their songs sound like improvisations that have been professionally recorded. Which is a genius type of musical ability.

Dukes of Stratosphere ‘Collideascope’
Potrebbero fare gli XTC meglio di quanto gli XTC possano fare gli XTC. They could do XTC better than XTC could do XTC.

Philip Glass ‘Vessels’
Dalla colonna sonora del film ‘Koyaanisqatsi’ . Compositore eccezionale. From the soundtrack to the movie ‘Koyaanisqatsi’ Amazing composer.

Bernard Herrmann ‘Gods Lonely Men’
Dalla colonna sonora di ‘Taxi Driver’. Il più influente compositore di colonne sonore di ogni tempo. From the soundtrack to the movie ‘Taxi Driver’. The most influential movie composer of our time..

Colin Newman ‘Round and Round’
Penso che Colin Newman mi piaccia persino più dei Wire. I think I like Colin Newman even more than I like Wire.

D C Basehead ‘Brand New Day’
Eccellente gruppo rap/hip hop degli anni 90. Usavano vere chitarre e una vera batteria. Band così non esistono più. Excellent rap/hip hop band from the 90’s. Using real guitars and drums. Those bands don’t exist anymore.

Sparklehorse ‘Painbirds’
Una canzone assolutamente bella ed una band straordinaria. Absolutely beautiful song and amazing band.

Fikret Kizilok ‘Zaman Zaman’
Fantastico artista  turco sul genere di Nick Drake, ma suo antesignano. Beautiful Turkish artist in the vein of Nick Drake before Nick Drake. 

Grazie Andy

 

Author

<p>La redazione di F052 | Codici Culturali una risorsa per esplorare nuovi mo(n)di dedicati alla Cultura e alle Arti.</p>