Tutto Cannes 2011, per nome e cognome

 

 

Cannes 2011 dai grandi nomi. Dopo le indiscrezioni sugli italiani confermate dalle decisioni della giuria, in concorso Moretti con “Habemus papam” e Sorrentino con “This must be the place”, arriva a sorpresa la presenza in gara anche di Pedro Almodovar con “La piel que habito”. Tra i grandi nomi nel cartellone ufficiale del festival, in programma dall’11 al 22 maggio prossimi, anche Terrence Malick, con The tree of life”, Lars von Trier con “Melancholia”, i fratelli Dardenne con “Le gamin au ve’lo”, Aki Kaurismaki con “Le havre”, Takashi Miike con “Ichimei”, Nicolas Winding Refn con “Drive”, Nuri Bilge Ceylan con “Bir zamanlar Anadolu’Da” e Radu Mihaileanu con “La sources des femmes”. Si contenderanno la Palma d’Oro poi Bertrand Bonello con “L’apollonide – Souvenirs de la maison close”, Alain Cavalier con “Pater”, Joseph Cedar con “Hearat Shulayim”, Naomi Kawase con “Hanezu no tsuki”, gli esordienti Julia Leigh con “Sleeping beauty” e Markus Schleinzer con “Michael”, Maiwenn con “Polisse” e Lynne Ramsay con “We need to talk about Kevin”.

Interessante anche la rosa dei nomi della sezione “Un Certain Regard”, su cui primeggia Gus Van Sant con “Restless”, accompagnato, tra gli altri, da Bruno Dumont con “Hors Satan”, Robert Guediguian con “Les neiges du Kilimandjaro”, Hong Sangsoo con “The day he arrives” e Kim Ki-duk con “Arirang”.

Fuori concorso, invece, Woody Allen, che apre il festival con il suo “Midnight in Paris”, ma anche il ritorno di Johnny Depp in versione Jack Sparrow con “Pirates of the Caribbean: on stranger tides”, di Rob Marshall, e il debutto alla regia di Jodie Foster con “The beaver”.

Author

<p>La redazione di F052 | Codici Culturali una risorsa per esplorare nuovi mo(n)di dedicati alla Cultura e alle Arti.</p>