Un secolo di edizioni Gallimard

 

La casa editrice francese Gallimard compie cento anni. La ricorrenza è celebrata con la mostra «Gallimard 1911-2011. Un siècle d’édition» esposta a Parigi, con tutti i crismi, presso la Bibliothèque nationale de France. La Gallimard è probabilmente la casa editrice più autorevole del mondo e con uno dei più ricchi cataloghi: 17.000 titoli e 7000 autori, tra i quali Céline, Proust, Gide, Simenon, Malraux, Ionesco, Yourcenar, Éluard, Camus, Sartre, Simone de Beauvoir, l’immortale Saint-Exupéry – un elenco difficile da interrompere.

Nata dall’esperienza della rivista Nouvelle Revue Française, l’attività editoriale fu inizialmente affidata alla direzione tecnica di G. Gallimard, l’uomo col quale la nuova casa editrice si identificherà, assumendone il nome. La famiglia dei Gallimard diventerà una grande dinastia di editori, ancora oggi saldamente alla guida dell’azienda.

Qual è la ragione di questo successo? Scrive Sergio Luzzatto sul Sole 24ore: «Nel caso di Gallimard, il primo degli ingredienti è stata la purezza di una linea grafica che fin dal nome della principale collana di letteratura – la «collection Blanche» – scommetteva sull’assoluta sovranità della parola: in copertina, nient’altro che l’identità dell’autore, il titolo del libro, la suggestione del monogramma NRF (dal periodico che aveva dato vita alla casa editrice, la Nouvelle Revue Française). L’editoria come spazio bianco».

Altro successo sono state certamente le collane che il catalogo Gallimard propone, la più prestigiosa delle quali è sicuramente quella della Bibliothèque de la Pléiade, oggetto dei desideri dei bibliofili di tutto il mondo. Negli oltre cinquecento titoli della Bibliothèque de la Pléiade sono pubblicate le opere, quasi sempre complete, di autori classici o destinati a entrare nella storia della letteratura. La collana, che in Italia ha un’imitazione nei Meridiani della Mondadori, si distingue per l’eleganza della veste grafica, per la qualità degli apparati critici e per il pregio del sottilissimo supporto cartaceo della “papier bible”.

Ma la vera forza di questa casa editrice è lo spirito che la anima: la promozione non tanto commerciale, quanto la promozione delle idee degli autori, idee non necessariamente condivise da Gallimard. È il grande insegnamento di Voltaire: «Non condivido le tue idee, ma mi batterò fino alla morte affinché tu possa esprimerle».

Author

La redazione di F052 | Codici Culturali una risorsa per esplorare nuovi mo(n)di dedicati alla Cultura e alle Arti.