“Vergini di luce”: Madame X incontra i Corpicrudi

N.B. IL VIDEO E’ VISIONABILE CLICCANDO NELLA SEZIONE “MEDIAGALLERY” SOTTOSTANTE!

 

E’ “Vergini di Luce” il brano prescelto per il nuovo videoclip di Madame X, la band alter ego musicale dello stilista Alex De Benedetti.

Il brano è contenuto nell’album “Dive cattive”, già recensito su F052, prodotto da Ponderosa Music&Art ed ispirato dalle storie e le atmosfere di undici b-movies anni ’60 e’ 70: film horror, thriller surreali, misteriosi, pregni di creatività visiva e sonora.

Ed è proprio per questo motivo che Madame X per questo clip ha scelto la via della collaborazione con Corpicrudi, il duo di artisti Samantha Stella e Sergio Frazzingaro, che ne ha firmato la realizzazione.

“Vergini di luce” è stato composto da Madame X con rimando alla dimensione misterica del film “Picnic at Hanging Rock di Peter Weir” (1975). Nelle sequenze in bianco e nero girate con camera a mano da Corpicrudi, tre giovani bianche fanciulle ora in cammino tra prati e alberi in una simbolica ascesa verso un bianco luogo, ora distese immobili tra fiori silenti e mostruosi fili d’erba.

“Vergini di luce” si inserisce nel più ampio progetto di Corpicrudi intitolato “Le Vergini”, inaugurato nel 2011 con sezioni fotografiche e video presentate nell’ultima personale degli artisti presso la galleria Guidi&Schoen Arte Contemporanea, un libro d’arte con testi di Claudia Attimonelli e prefazione di Massimo Tantardini, e uno spettacolo di danza contemporanea realizzato in collaborazione con il coreografo Matteo Levaggi e prodotto dal Balletto Teatro di Torino con debutto a Miami ed attuale programmazione in teatri italiani e francesi. “Le Vergini” nasce da una riflessione sul valore della bellezza e sulla sua possibile condanna. Una tematica ispirata visivamente a due pellicole di culto, appunto “Picnic at Hanging Rock di Peter Weir” (1975) insieme a “The Virgin Suicides” di Sofia Coppola (1999), nelle quali giovani protagoniste spariscono o scelgono il suicidio. Utilizzata nella sua accezione più simbolica ed onirica, la morte diventa metafora del passaggio dalla vita nella sua stagione più in fiore, la pre-adolescenza, connotata da bellezza e giovinezza, all’età della maturità e della consapevolezza.

Ecco le bio di entrambi i sodalizi artistici:

CORPICRUDI è un progetto artistico per visioni firmato dagli artisti italiani Samantha Stella e Sergio Frazzingaro. Insieme strutturano la direzione artistica di installazioni live ed eventi inaugurali, scattano fotografie e realizzano video alternandosi durante i loro set. La filosofia di CORPICRUDI è la Bellezza come valore storico. Il loro lavoro è una combinazione tra l’Apollineo e il Dionisiaco, perfettamente bilanciato tra armonia e disarmonia, luce e dramma, bene e male.

www.corpicrudi.com

MADAME X è un progetto nato nel 2007 dall’incontro tra Alessandro de Benedetti, Andrea Zuccotti e Vins Baratta, uniti da una comune passione per la new wave inglese e per il cinema “bizzare”. Un’accurata ricerca sonora electro porta alla pubblicazione del primo album Supersex Deluxe per Aries/Audioglobe, ristampato nel 2008 da Alternative/Venus con l’uscita del video Rumore, cover della hit di Raffaella Carrà rivisitato con un graffiante humor nero-orrorifico, che vede protagonista la ex top-model Simonetta Gianfelici. Nel 2012 il nuovo progetto Dive Cattive per Ponderosa Music&Art, con la produzione artistica di Alberto Fabris (ex Blonde Redhead) e Gianluca Mancini (Ludovico Einaudi), con arrangiamenti orchestrali/vintage e liriche teatrali.

www.myspace.com/madamexdeluxe

Author

<p>La redazione di F052 | Codici Culturali una risorsa per esplorare nuovi mo(n)di dedicati alla Cultura e alle Arti.</p>